Marcel Breuer

Marcel Breuer, nato nel 1902 a Pécs in Ungheria, dopo aver interrotto gli studi di arte frequenta, dal 1920 al 1924, la scuola di arti e mestieri "Staatliches Bauhaus" di Weimar. Dal 1925 al 1928 dirige il laboratorio di falegnameria del Bauhaus, nel frattempo trasferito a Dessau. Sotto il forte influsso del costruttivismo e del movimento De Stijl disegna, in questo periodo, mobili innovativi in tubolare d'acciaio. Nel 1928 si trasferisce a Berlino dove opera prevalentemente nell'ambito dell'architettura d'interni. Dal 1931 intraprende diversi viaggi prima di stabilirsi in Svizzera dove, nel 1932, lavora a vari progetti di mobili in alluminio. Nel 1935 Marcel Breuer si trasferisce a Londra dove è attivo come architetto. Nel 1937 ottiene la cattedra di architettura alla Harvard University di Cambridge, Massachussets (USA) dove, alcuni anni più tardi, apre uno studio di architettura insieme a Walter Gropius. Nel 1946 Breuer inaugura il proprio studio a New York e realizza numerosi progetti in Europa e negli USA. È considerato uno degli architetti e designer contemporanei più significativi. Muore il 1° luglio 1981 a New York.