Development mode
1 / 15

ottobre 2018

Nuova versione della 404 di Stefan Diez: come mantenere vivo e attuale un classico contemporaneo

 

 

Rovere al posto del faggio, migliorie ergonomiche e un posto all’interno della Neue Sammlung di Monaco

 

La fortunata sedia in legno 404 compie 10 anni e per festeggiare il primo anniversario a doppia cifra il designer Stefan Diez e Thonet hanno deciso di apportare alcune modifiche a questo modello ormai iconico. Per continuare a essere al passo con i tempi la snella 404, la variante più ampia 404 F e lo sgabello 404 H sono adesso realizzati in rovere e non più in faggio come in passato. Il designer, conosciuto per lo studio attento e approfondito dei materiali, ha scelto questo legno per la sua struttura naturale e la sua superficie piacevole al tatto, due caratteristiche che conferiscono al mobile quel tocco di freschezza e, allo stesso tempo, di convivialità. Anche la tavolozza dei colori è stata adattata: oltre alla versione in rovere naturale, sono disponibili sei tonalità, alcune discrete, altre più accese. L’angolo di inclinazione dello schienale ora tridimensionale è stato reso ancora più ergonomico per aumentare il comfort della sedia.

Che la 404 possa già essere annoverata fra i classici nonostante la sua età relativamente giovane lo dimostra la scelta della Neue Sammlung, il Museo del Design all’interno della Pinakothek der Moderne a Monaco che, dal mese di settembre 2018, ospita la sedia corredata da un’efficace illustrazione del processo completo di realizzazione, comprensiva di prototipi, mockup e di un esemplare smontato.

 

La collezione richiama i modelli storici della sedia in paglia di Vienna 214 e della sedia in legno curvato 209 rivisitandoli, però, in maniera del tutto speciale. L’idea innovativa di Diez consisteva nel far confluire le gambe e i braccioli in legno curvato in un unico punto formando un “nodo” nella parte inferiore della seduta, un accorgimento che solo le moderne tecniche di lavorazione del legno sagomato e multistrato di Thonet potevano rendere possibile. La seduta ergonomica è rinforzata al centro, mentre lo spessore del materiale si riduce verso i bordi. Per la realizzazione del nodo non sono stati necessari viti o giunzioni a incastro. Stefan Diez racconta la genesi di questa sedia: “Con la 404 volevo reinterpretare i classici in legno curvato di Thonet trasportandone la concezione di base nel XXI° secolo. Il progetto si fonda su un’idea semplice realizzata grazie alle moderne tecniche di produzione, come da tradizione iniziata con Michael Thonet.” “La 404 non è stata pensata per essere un prodotto di tendenza, ma per rendere omaggio alla tradizione dell’azienda. Posso affermare che abbiamo centrato l’obiettivo.” Norbert Ruf, Creative Director di Thonet è entusiasta: “Gli ultimi adattamenti della collezione 404 consegnano ai nostri clienti un prodotto assolutamente maturo la cui rilevanza è cresciuta con gli anni.”

Le novità apportate alla collezione 404 per celebrare il suo decimo anniversario consistono, fra l’altro, nell’utilizzo del rovere nazionale che va a sostituire il faggio impiegato finora. Diez spiega il perché di questa scelta: “Il rovere convince soprattutto per la sua venatura caratteristica. Volevo che la struttura del legno risaltasse anche nelle nuove tonalità mordenzate accese. Si sposa bene con la leggerezza del progetto.” Il rovere presenta fibre molto lunghe che si prestano particolarmente alla curvatura. Il designer continua: “Il legno, quello di rovere in particolare, ha una caratteristica straordinaria: è molto elastico, ma non si rompe. La 404 diventa, così, quasi una scultura nell’ambiente, un risultato che solo il legno consente di ottenere.” Nella nuova versione lo schienale leggermente molleggiato presenta un angolo di inclinazione più ergonomico e appena un po’ rivolto all’indietro per una maggiore libertà e comfort nella seduta.

 

Dall’estate 2018 la sedia 404, la variante 404 F e lo sgabello coordinato 404 H sono realizzati in rovere e disponibili nelle seguenti tonalità cromatiche: rovere naturale (laccato o schiarito), velato bianco o mordenzato nero, marrone scuro, noce, rosso ruggine o giallo limone.

 

Così giovane, eppure già degna di essere esposta in un museo: la 404 fa il suo ingresso alla Neue Sammlung di Monaco

 

 

La Neue Sammlung, il Museo del Design all’interno della Pinakothek der Moderne di Monaco è uno dei più grandi e importanti musei di arte applicata del XX° e XXI° secolo ed è assolutamente il primo al mondo per quanto riguarda il design industriale e di prodotto. “Quando abbiamo disegnato la 404 il nostro obiettivo era realizzare una sedia in legno in linea con la tradizione di Thonet iniziata a metà del XIX° secolo. L’esposizione alla Neue Sammlung ci conferma che il nostro sogno si è avverato e io non posso che esserne fiero” conclude Stefan Diez.

 

» DOWNLOAD "404" 

 

» Thonet Mediadatabase Download images - 404

Indirizzo o contatto

For further information and images of all products please contact

 

Ufficio Stampa e Relazioni pubbliche in Italia           

Ghénos Design Communication

www.ghenos.net

press(at)ghenos.net

 

Milan – Italy

Tel +39 02 34530468

 

Barcelona – Spain

Tel +34 672295752

 

neumann communication
Claudia Neumann, Anne Polch, Hanna Reif
Eigelstein 103-113
D-50668 Köln
Tel. +49 (0)221-91 39 49 0
Fax +49 (0)221-91 39 49 19
E-Mail thonet(at)neumann-communication.de

 

Thonet GmbH
Susanne Korn

Head of Marketing Communication
Michael-Thonet-Straße 1
D-35066 Frankenberg
Tel. +49 (0)6451-508-0
Fax +49 (0)6451-508-108
E-Mail susanne.korn(at)thonet.de