1 / 15

Pepe Nero sceglie le inconfondibili sedie 214 e 107, rigorosamente in nero

Interior design: Schmöller Architekten - Martin Schmöller, Daniel Katanneck und Melanie

Foto: Jan Schünke

 

A gennaio la catena di ristoranti Pepe Nero ha inaugurato un terzo locale nel centro della città di Monaco. Il locale, rilevato all’interno del complesso edilizio “Lehel Carré”, è stato completamente ristrutturato su progetto dell’architetto d’interni Martin Schmöller e dello Daniel Katanneck creando un ambiente accogliente in stile metropolitano.

 

Gli opulenti marmi e il velluto rosso che ornavano il precedente locale hanno ceduto il posto a pareti in mattone a vista, ampie superfici vetrate e un verde brillante che caratterizzano il nuovo Pepe Nero. In questo contesto moderno si inseriscono, in tutta la loro eleganza, 80 sedie del classico modello 214 in legno curvato risalente al 1859 e 50 esemplari della sedia 107 di Robert Stadler, una reinterpretazione in chiave contemporanea della classica sedia in paglia di Vienna. Le sedie, tutte rigorosamente nere e con uno schienale caratterizzato da un design iconico, conferiscono leggerezza e solidità al nuovo ristorante Pepe Nero facendo onore alla grande tradizione di mobili da caffè e bistrot realizzati da Thonet.