1 / 15

Motel One Wien-Staatsoper

 

Fotos: Constantin Meyer

 

 

Dotato di 400 camere, il nuovo “Motel One Wien-Staatsoper” si trova a pochissimi metri dall’omonimo teatro dell’opera. È questo, ormai, il quarto albergo viennese della catena Motel One: qui gli architetti hanno voluto preservare le caratteristiche liberty dello storico palazzo, costruito a cavallo fra due secoli e soggetto a vincolo di tutela dei beni culturali, scegliendo per gli interni un design senza tempo. La sala “One Lounge” interpreta in modo nuovo il classico stile viennese: nell’area adibita a bar e a sala colazioni le immagini di ballerini affisse alle pareti e i video di performance coreutiche rimandano espressamente al tema del teatro dell’opera e del balletto. Attorno ai tavoli della sala colazioni sono disposti i classici in legno curvato di Thonet: in mezzo a venti intramontabili sedie 214 in paglia di Vienna e sei sedie 233 spiccano tre sedie 214 K con la caratteristica gamba annodata. Questo particolare modello con un nodo nella gamba anteriore destra sintetizza in modo plastico e giocoso l’arte della curvatura del legno, nata a Vienna nel 1859 proprio grazie a Michael Thonet. Altri venti esemplari Thonet in legno curvato risaltano attorno al lungo bancone del bar: la seduta sagomata dei classici sgabelli da bar 204 M invita ad una pausa di relax. Per gli interni del “Motel One Wien-Staatsoper” sono stati scelti modelli Thonet mordenzati neri che si abbinano in maniera discreta al colore turchese che caratterizza questa catena alberghiera.